Artedo - Ente Accreditato MIUR ai sensi della Direttiva Ministeriale 90/2003 con decreto prot. AOODPIT.852 del 30/07/2015


schegge di esperienza.

Condividi

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

#AccadeSoloInArtedo

Schegge di esperienza. A cura di Cristina Eccli arte terapeuta in formazione.

Secondo la mia esperienza nel setting arte terapico, ho realizzato attraverso la percezione del mio corpo ogni mia trasformazione interiore.


Quel che si ricavava dal laboratorio plastico pittorico, lo si esprimeva con la verbalizzazione, tramite il ritorno in gruppo in qui si è restituito il feedback, del lavoro svolto.

 


Proprio durante un costrutto in cui si doveva fare una cornice a un disegno, ho creduto di essere emarginata dal gruppo, in quanto avevo tergiversato sulla consegna. Con mia sorpresa ,venni poi a conoscenza ,che la docente aveva colto il mio messaggio e il mio disagio, ancora prima che lo formulassi. Capire che non si è soli o diversi è stata una forte emozione per me. Ho ringraziato la terapeuta che mi aveva restituito il feedback e aveva accolto le mie emozioni nel momento in cui ci si confrontava nel grande gruppo.

 


La mia prima intuizione è che nell’arte terapia si produce una nuova consapevolezza nell’azione e ci si percepisce in modo più realistico nei confronti dell’ambiente circostante. Si sviluppano qualità di se stessi che non si sa di avere o che, per stanchezza, si sono messe da parte, come ad esempio l’autostima.


Spesso, a torto, ci si dimentica di avere un “corpo vivente” e lo si tiene come fonte distinta e separata dalla testa ,mettendolo a riposo.


Per questo motivo e per altri, credo molto nell’esperienza che sto facendo con questa scuola di arte terapia e nella sua possibilità di riscoprirsi attraverso la gesticolazione delle mani nel dare colore ai fogli bianchi, nel movimento del corpo e nel modellare l’argilla e il collage per formare delle sculture.


Ho fatto riemergere, attraverso questo vissuto e tramite la percezione del mio corpo emozioni come, la rabbia, la delusione ma anche l’ appagamento e ho affrontato l’inadeguatezza della mia unicità nel contesto in cui vivo, sia famigliare che lavorativo.


In questo caso Il gruppo permette la libera espressione delle proprie emozioni e il confronto con gli altri attraverso l’ascolto e il non giudizio. Esso fa da mediazione e aiuta nella crescita, nonché nel aumentare la capacità di osservazione e il rispetto degli spazi.


Sensazioni, che fanno parte di blocchi interiori ,che mi accompagnano da quando ero bambina. Decidere di investire una parte del mio tempo in questa attività l’ho trovato geniale ,perché sento di aver intrapreso un percorso proficuo al mio miglioramento, verso il benessere.


Un’opportunità di accoglienza e di dialogo che mi sta dando risposte, non solo sulla relazione con il mio corpo , ma anche di abbandono delle mie paure nei confronti degli altri.


Cristina Eccli

Condividi

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Contatti Trento

Ass. OndaSalus Trento 

arteterapia@ondasalus.org

Cell. 3665050643

Facebook: Artedo Arti Terapie - OndaSalus Trento 

Via Paludi, 3 loc. Gardolo

Trento

 

Contatti Sede Nazionale

Artedo - Polo Mediterraneo delle Arti Terapie e delle Discipline Olistiche

Viale Oronzo Quarta 24, 73100 Lecce

Sei qui: Home News schegge di esperienza.