Artedo - Ente Accreditato MIUR ai sensi della Direttiva Ministeriale 90/2003 con decreto prot. AOODPIT.852 del 30/07/2015


24-25 marzo "IMPROVVISARE IN TEATROTERAPIA"

Condividi

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

 


IMPROVVISAZIONE TEATRALE IN TT

La Teatroterapia promuove l’integrazione cognitiva, emotiva e relazionale dell’individuo per migliorare la qualità della vita e raggiungere il ben-essere psicofisico. L’improvvisazione teatrale è l’arte del “qui ed ora” per eccellenza, della spontaneità e dell’accettazione di sé e degli altri, la tecnica dell’improvvisazione è altamente creativa, portando al contatto diretto con l’inconscio, è paragonabile alle libere associazioni in campo psicoanalitico, ha un approccio globale sull’individuo poiché agisce sul piano fisico, mentale ed emotivo.


Per improvvisare occorre seguire due direttive: il processo teatrale ed il processo estatico. Il processo teatrale attinge dal patrimonio della conoscenza tecnica personale dell’attore, ma anche dal patrimonio inconscio extrapersonale (culturale). Il processo estatico è costituito dalla capacità dell’improvvisatore di andare “in estasi” (ex-stasis), cioè uscire dalla dimensione quotidiana di percezione del corpo inteso come dimensione fisicamente statica ed entrare in quel particolare stato modificato di coscienza grazie al quale è possibile instaurare uno straordinario contatto con il proprio Sé profondo e transpersonale.
Nel corso del laboratorio verrà proposto un lavoro su entrambi i livelli, per apprendere a convivere
con il proprio atteggiamento critico, evitando di farsi coinvolgere dalla reazione paralizzante dello stesso; i partecipanti verranno “preparati all’improvvisazione” ed accompagnati verso lo sbocciare della propria energia creativa, attraverso un lavoro incentrato sulla dimensione pre-espressiva e successive riflessioni sull’utilizzo dell’improvvisazione in ambito applicativo. Verranno inoltre proposti e dibattuti alcuni spunti funzionali alla costruzione di uno spettacolo sulla base degli elementi improvvisativi emersi.

 

Workshop condotto dalla Teatroterapeuta Chiara Germanò:


 Teatroterapeuta, Dottoressa in Pedagogia dei Processi Formativi.
Genovese di nascita, dal 2009 collabora con l’Istituto di Arti Terapie e Scienze Creative di Lecce.

Dal 2013 svolge docenze di Teatroterapia e conduce laboratori integrati per il ben-essere e la crescita personale, per l’inclusione sociale e in ambito educativo e riabilitativo.

E’ tutor didattico nazionale e project manager per le attività in presenza nelle scuole Artedo. Si interessa dell’applicazione di tecniche teatrali nei contesti di educativa di strada ed è presidente dell’APS “Esperienza Creativa”, associazione per la diffusione della cultura delle Arti Terapie e loro applicazione.

 

La partecipazione è aperta a tutti

Il Workshop avrà luogo al Centro Teatro in Via degli Olmi 24 Trento

per info. e prenotazioni contattate Cinzia Zeni 3479846730

oppure direttamente dalla pagina FB della scuola

 

Condividi

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Contatti Trento

Ass. OndaSalus Trento 

arteterapia@ondasalus.org

Cell. 3665050643

Facebook: Artedo Arti Terapie - OndaSalus Trento 

Via Paludi, 3 loc. Gardolo

Trento

 

Contatti Sede Nazionale

Artedo - Polo Mediterraneo delle Arti Terapie e delle Discipline Olistiche

Viale Oronzo Quarta 24, 73100 Lecce

Sei qui: Home Laboratori 24-25 marzo "IMPROVVISARE IN TEATROTERAPIA"